8 febbraio
2010
scritto da - il 8 febbraio 2010

Vabbè ho capito, stasera non si gioca… però aho, tutti a studiare:
 

GreifMasters 2010 Bikepolo from Uolmo on Vimeo.

 
ok e con questo basta post per oggi…

58 Commenti

  1. marco
    08/02/2010
    20:49

    madre che voli…..
    mammma mia che bellllooooo
    voglio giuocareeeeee

  2. 08/02/2010
    21:08

    Dev’esse stato proprio un bel torneo. Che invidia.

  3. sapo
    08/02/2010
    21:33

    voglio giocare

  4. marco
    08/02/2010
    21:53

    ho scritto sul sito di monaco…
    m’hanno risposto “you’ve missed a lot of fun and games in karlsruhe.
    munich will go to barcelona with 2 or 3 teams,
    so we’ll see us in march.”
    mmmmm… fremo!!

  5. 08/02/2010
    22:18

    2min26s… chain bastard,il gol che abbiamo preso.ehehe

  6. 08/02/2010
    22:32

    beh dai, quello sulla destra ha azzeccato il passaggio: difficile fare qualcosa, gianlù. Ma a proposito, come s’è comportata la RC-Polo bike?

  7. 08/02/2010
    22:47

    Ottimamente direi,avevo paura che 74° di angolo sterzo rendesse la bici troppo nervosa, invece sono bastati 2 gg per sentirmela mia, sono molto soddisfatto..peccato che l’ equipe per vincere usino delle normalissime bici che avranno trovato in garage:-)

  8. corrado
    08/02/2010
    23:39

    nel senso che basta un mezzo efficiente che frena e il resto è tecnica individuale e tattica di squadra.

  9. 08/02/2010
    23:47

    ahhah..si, si, roba che puoi lasciarla fuori dalla stazione aperta..
    e cmq erano i saucy lob.

  10. 09/02/2010
    10:50

    ahahahah….ahaha soucy e’ vero…essi che si vede pure il marinaio vichingo!! questa era facile no? ahahahahaha

  11. marco
    09/02/2010
    11:57

    a 4,12 c’è uno svizzero che, avversari schierati in tre in porta, decide: “mo basta, vado e segno”.
    Esecuzione fulminea.
    taaanta paura.

  12. 09/02/2010
    12:13

    Hanno rotto il cazzo con sto portiere fisso.
    Puoi organizzare un torneo su un fondo come quello ?? dai !!!
    no no bocciato.

  13. Pipa Frank
    09/02/2010
    13:41

    Il fondo era scivolosissimo ma lo era per tutti. Poi immagino che se il fondo teneva la velocità aumentava ed allora mi sa che non si vedevano più nemmeno la palla!
    Pio c’è da dire che l’equipe non ha un portiere fisso…almeno che non trovino un degno avversario..

  14. 09/02/2010
    13:43

    Poi c’è da dire che l’equipe non ha un portiere fisso…
     
    La mia stima verso di loro aumenta!!!

  15. 09/02/2010
    13:44

    ma che palletta è stata usata?

  16. Pipa Frank
    09/02/2010
    13:59

    la palletta era troppo seria! pesante di gomma dura non so cosa è..ma mi sa che ne abbiamo recuperate due …forse!
    Equipe praticamente hanno come allenatore Oronzo Canà : allora mentre tre di loro sono in attacco, altri tre che gli assomigliano moltissimo sono in difesa…… le Pipe hanno retto per 6:23….prossima volta puntiamo ad arrivare a dieci minuti!

  17. 09/02/2010
    13:59

    Esprimo un mio parere da pivello e inesperto quale sono..

    – il campo, quello era e lo era per tutti , c’ era gente che scartavetrava i copertoni per aver maggior aderenza significa che situazioni simili se ne trovano in giro ci vuole esperienza e capacita’ di gestire ogni situazione.

    credetimi e se non lo fate chiedete a qualcuno che ha visto.
    giocare senza portiere fisso e’ una pazzia almenoche’ non ti trovi davanti una squadra nettamente inferiore a te, non sto scherzando questi dalla loro porta sono capaci a tirare dei colpi e farli entrare in uno spazio di 30cm e non mancano la palla nemmeno per sogno e’ difficile pure bloccarli non dimentichiamo che giocao da piu tempo di noi e sanno il fatto loro.

    la grandezza del campo ormai e’ quella , mettiamocela via, ho letto discussioni in cui si sta cercando di far diminuire il campo pure agli americani che giocano in campi nettamente piu grandi esclusivamente per il fatto che hanno queste strutture da hockey,…sicuramente sono i king, abbiamo parlato con i clown che sono andati negli states dicono che alzano la palla da terra la tengono in equilibrio sul mallet e poi tirino,pure il gioco e’ diverso forse per questo per loro e’ piu logico tenere liberare la porta.
    sta di fatto che e’ molto piu probabile giocare in europa che negli states, sono sicuro che a barcellona e agli europei la situazione sara’ quella di karlshrue…e, a mio modestissimo parere, questo sara’ lo standard.

  18. 09/02/2010
    14:06

    Frank: urge analisi della palletta.
     
    Gianluca: tiri fuori begli spunti, parliamone:
     
    Aderenza: mi sembra + che logico il tuo discorso; ma com’è che ci insistete tanto? c’è gente che s’è lamentata?
     
    Portiere: in teoria basterebbe non far tirare mai l’avversario. In teoria…
     
    Grandezze: bah, per me è na palla giocare sui campi corti. lo dico non per il me giocatore – che tanto mi spasso ovunque – ma per il me spettatore. Passata l’euforia del gioco strano, poi sta cosa dell’HBP dovrà appassionare pubblico e sponsor. Se è lento, fa la fine del curling.

  19. Sapo
    09/02/2010
    14:20

    la bizona nooooo
    giocare sulle mattonelle sembrava sin dall’inizio un azzardo…lo dimostra il fatto che mi pare d’aver letto abbiate messo addirittura del nastro sui mallet per riuscire a starci appoggiati…ma se ti danno una location come quella, la rifiuti? direi proprio di no. Siamo ancora agli albori e ognuno gioca su quello che ha…d’altronde andare in Spagna e giocare nell’arena cosparsa d’arena…ha un fascino d’altri tempi (anche un pò new team) che è imbattibile!
    Ok l’equipe domina con gli scassoni e senza portiere…ma il fatidico domandone lo voglio fare: fissa, fissafreno, libera??

  20. 09/02/2010
    14:22

    la grandezza del campo ormai e’ quella , mettiamocela via
     
    La questione campo è molto delicata, perchè è una scelta (anzi una non scelta) dettata da quello che uno trova nella propria città.
    Credo che avendo la possibilità di scegliere le proprie dimensioni ideali senza nessun limite, nessuno si sognerebbe di limitarsi ad un campo di 18×29 metri (Greifmaster).

  21. Pipa Frank
    09/02/2010
    14:35

    Rispondo al domandone: abbiamo visto di tutto: fissa con frena anteriore, fissa con freno posteriore, libera con freno posteriore/o anteriore/ o tutti e due col monoleva, mountain bike,bmx da dirt con le ruote da 26, telai njs, fisse da trick, insomma non c’è limite dipende da come si gioca.
    Ovviamente la costante è rapporti cortissimi.
    Da notare che una discreta parte di giocatori( specialmente quelli arrivati nei primi 8 ) aveva le scarpe con l’attacco…Lascio a Gianluca l’ultima parola!

  22. 09/02/2010
    14:36

    la palla era una franklin high density.

    Aderenza: no , nessuna lamentela solo affermazioni del tipo “occhio che si scivola”..poi ognuno si gestiva la situazione.

    Portiere: ..e’ impossibile, almeno per noi lo era…un altra cosa che mi ha scioccato sono i passaggi, non e’ che la palla se la passino lenta tirano delle diagonali fortissime e dall altra parte c’e il tipo che la stoppa come niente fosse.

    grandezze:…ho ripreso apologies vs equipe, non ho nemmeno pubblicato il video e’ inutile non rende, non ho mai avuto la percezione del gioco lento anzi avevo paura degli zombie per la velocita’ con cui giocavano.
    essere sbattuto contro una transenna o bloccato da un avverssario alla velocita che si raggiunge pompando per 30 metri basta e avanza.

  23. 09/02/2010
    14:41

    equipe gioca con ruota libera, freno anteriore e clip….su matonelle scivolose, non so se rendo l’idea…!!

  24. 09/02/2010
    14:43

    Gianluca….ti diverte vedere più questo o questo?
     
    immagina di stare di fronte a raisport…

  25. 09/02/2010
    14:44

    @ valerio: ti dico la verita noi abbiamo giocato per un pezzo in un campo grande, io trovo piu spettacolare il campo piccolo e la grandezza del greifmaster mi piaceva molto..rimane comunque un parere personale.
    non riesco a trovaere una discussione su bikeplo.ca in cui si discute di rendere standard i campi da 30×20

  26. 09/02/2010
    14:48

    qui si progetta il campo da polo ideale. I pareri come vedi sono discordi, e influenzati anche dai posti che si hanno a disposizione.
     
    Qui un altro thread.

  27. 09/02/2010
    14:50

    @ matteo: ne abbiamo discusso in macchina, la domanda e’ ti piace piu il rugby o il football americano?
    sempre da racconti sentiti, in america se stai in porta ti entrano dentro con bici palla e mazza e ti segnano gol,spezzandoti a meta’ la bici.
    se non dico una cazzata l ‘equipe negli states forse manco si e’ qualificata per le finali…e personalmente ormai sono troppo vecchio per raggiungere il livello dell equipe o dei toros..:-)

  28. Pipa Frank
    09/02/2010
    14:50

    Personalmente il campo piccolo rende il gioco meno fisico e più tecnico. no so se sbaglio m ami riferiscono che in usa il bike polo stà diventando come l’hokey: giocano tutti corazzati e con regole strane tipo che il goal è valido se tiri giù il portiere con la bici e la palla entra,,insomma ci sono delle differenze sostanziali specie per qual che riguarda l’idea di fairplay. Ma sai, sono un hipster che non sa un cazzo!

  29. Sapo
    09/02/2010
    14:53

    porca vacca
    tutta un’altra scuola..
    .
    Ad ogni modo i primi 8 saranno pure venusiani ma il livello italiano non è infimo e lo avete dimostrato.
    Ma a Torino a mostrarci il tesoro della vostra esperienza, non ci venite??

  30. 09/02/2010
    14:54

    Personalmente il campo piccolo rende il gioco meno fisico e più tecnico.
     
    Non sono proprio d’accordo, anzi ti direi che il campo piccolo ti porta più facilmente ad essere spalla a spalla con l’avversario (spazi ridotti).

    Quello che è sicuro è che il campo grande ti permette di raggiungere velocità maggiori, con evidenti maggiori rischi in caso di caduta (la scorsa settimana, ad esempio, in un recupero in volata sono caduto e credo di essermi incrinato una costola).
     
    Comunque una cosa è certa, solo confrontandoci con discussioni come questa riusciremo a trovare un accordo comune.

  31. 09/02/2010
    14:57

    siamo 4 gatti a giocare e già ci mettiamo a dividere i rami dell’hbp? ammazza, manco massimalisti VS riformisti.
    :D
     
    in ogni caso, al momento c’è da cercare un compromesso tra fisicità (e velocità) del campo lungo con gli spazi che abbiamo/giochiamo. Poi oh, abbiamo tutto da imparare/vedere/fare/provare. Al momento sembriamo più così che così

  32. Sapo
    09/02/2010
    15:03

    io concordo con l’hipster ed il conseguente fairplay

  33. 09/02/2010
    15:06

    però piano eh…che sennò mi ha detto mio cuggino che in america a baic polo per segnare devi far magnare la palletta al portiere mentre gli spezzi il telaio con una mazza ferrata.
     
    a vedere scicago Vs miluochi mi sembra un bel gioco (e nessuno sfascia niente per fare gol)

  34. 09/02/2010
    15:07

    @ sapo: ..e’ infimo ..e’ infimo:-))))

    a torino non veniamo perche abbiamo paura di perdere!! lasciateci in pace almeno una settimana che cazzo!!! ahahahaha

    ..dai a parte gli scherzi stiamo facendo i salti mortali per venire..io ho un appuntamento il sabato, Cento e’ in tattoo convention, Tobia casini con il negozio, luca figli..e jury deve festeggiare il suo amore….cmq dai gia’ ieri sembrava che in qualche modo potevamo organizzarci.

  35. 09/02/2010
    15:08

    Poi intendiamoci il campo grande di cui parlo non è che deve essere il doppio di quello del greifmaster.
    Per quel che mi riguarda penso che un campo ideale deve avere le stesse proporzioni di un campo da basket (3:2) però qualche metro più grande, ovvero sui 39x26m oppure 42×28 (un campo da basket è circa 30×20)

  36. 09/02/2010
    15:10

    ..mi sembra che a barcellona ci siano squadre che hanno giocato al greif e mi sembra pure che l equipe siano in fase di conferma..
    tra un mese avremo tutti la stessa visione dopodiche’ possiamo discutere meglio su tutto.
    in caso non riuscissimo a volare in spagna siate certi che saremo qui a tifare per voi…

  37. Sapo
    09/02/2010
    15:14

    @Gianluca: se vi siete piazzati al 18° posto (mi pare) così infimo non è..avete avuto culo forse ma sicuramente sfiga in due partite..insomma si deve vincere…l’importante è non essere ai margini (io ci ho decoubertain dentro..)

    cmq anche se non siete tre venite, anche se sei solo vieni…le squadre si fanno anche liperli
    Tommy Fano ed io siamo soletti e ci prendiamo il modenese Ferra in condominio con Modena…magari non ce ne sarà bisogno..no?

    =)

  38. 09/02/2010
    15:21

    @ sapo: per torino ok, hai ragione.

    per il piazzamente…potevamo sognare un 10 o 13 esimo posto…piu’ su e’ impossibile o ingiusto..e’ palese per tutti, frank se legge ti puo confermare ,che il livello per il momento e’ nettamente superiore poi e’ logico che si migliorera’ sempre di piu’, per farti un esempio molte persone con cui ho parlato giocano 6 gg alla settimana, magari alcuni studiano e si trovano al pomeriggio , la mia realta non e’ proprio quella.

  39. Sapo
    09/02/2010
    15:29

    6gg su 7!! anche per me è impossibile…idealmente si ma dopo poche settimane perderei completamente il divertimento.
    Per ora sto cercando di trasferire le mie limitate competenze calcistiche al polo e qualcosa viene fuori…la controindicazione è che quando assisto a una partita di calcio inizio a vedere tutti i giocatori in sella a minuscole biciclettine…

    Grande…allora tuttosommato ci vediamo a TO!

  40. marco
    10/02/2010
    10:38

    riguardo alla querelle sui campi, guarda mpò che campo grosso hanno allestito per il Torneo di Toulouse
    http://www.studioze.fr/transfert/galerie%20polo/content/tournoibikepolo85_large.html

  41. 10/02/2010
    10:53
  42. 10/02/2010
    10:58

    me sembra di più stu scem’

  43. 10/02/2010
    11:02

    Oddio ma chi è? Ahahahaha

  44. 10/02/2010
    11:07

    riguardo alla querelle sui campi, guarda mpò che campo grosso hanno allestito per il Torneo di Toulouse
     
    Premessa: la mia astinenza da polo mi porta a fare anche questo.
    I new jersey dovrebbero essere larghi 1,5m.
    In lunghezza ne ho contati almeno 20, in larghezza dovrebbero essere 15, per cui credo che il campo sia lungo almeno 30m e largo sui 22/23m, insomma non poi così grande.
     
    screenshot0092.jpg

  45. 10/02/2010
    13:32

    @ matteo: e come famo per il campo? mi sembra di capire che voi preferite i campi grandi che quelli piccoli…ma come dice giustamente valerio ognuno gioca con cio’ che ha.
    Personalmente mi e’ indifferente il fatto che sia grande o piccolo entrambi hanno le loro pregi e difetti, avere un portiere fisso in porta non significa che sia impossibile segnare o che sia noioso star li fermi, anche nel parare ci vuole tecnica idem per segnare un gol in 20 cm di spazio.
    quello che dico io e’ che se si va a parigi al bff e ci si trova un campo da 20 x30 (era anche piu piccolo forse),se al greif lo stesso e in spagna idem allora forse conviene allenarsi in spazi piu stretti.
    La morale e’ che un campo da 30×20 forse lo trovano tutti da 40×30 un po meno.
    Anche quando facevo le alleycat sognavo strade e incroci larghi come quelli di new york , ma questa e’ la nostra realta’ e la nostra scena che per altro non mi dispiace asoslutamente.
    Mi auguro pure che raisport non abbia mai niente a che fare con il bike polo ..hanno gia rovinato molte cose in questi ultimi anni…mi auguro di continuare a trovarmi in qualche garage,parcheggio e respirare quell atmosfera che respiravo anni fa in altre occasioni…

  46. 10/02/2010
    13:48

    gianluca, figurati se voglio fare polemica. anzi, colgo l’occasione di dire che mi piace proprio questa circolazione di idee.
     
    dire che preferiamo campi grossi, così tout court, mi sembra un po’ impreciso. Alla bomboniera, 30×20, mi sono divertito una cifra l’altra domenica e s’è giocato un bel polo.
     
    però penso – ed è un pensiero piuttosto estemporaneo – che se questo sport vuol crescere, deve puntare a divertire pure chi guarda solamente, oltre che chi gioca. vedere la finale del grief confrontata con quella del midwest champ mi pareva di vedere il radball – o altre cruccate pallose – contro l’NBA. Basta anche solo sentire il trasporto del pubblico.
     
    non ce l’ho con te (a cui suppongo piaccia giocare corto) piuttosto sulla ricerca per giocare corto. Ovvero se uno spazio di 40×30 c’è, giocare con quello. Mi dicevate voi di RC che prima giocavate in campi + grandi, dunque gli spazi non è impossibile trovarli.
     
    io sono dell’idea che se a parigi o a barca giocano ancora sui corti, cambieranno in un attimo, all’affermarsi di una nuova tendenza(cfr: palais de tokyo, per lungo – i luoghi ce l’hanno…)
     
    giocare a campo 40×30 vuol dire giocare 3 vs 3, non 2vs2 + portieri. velocità maggiori, azioni più belle – specie per chi guarda la prima volta.
     
    Raisport era chiaramente un’iperbole. Però centra bene un punto: se appassiona chi sta sul divano, chi organizza, chi gestisce, e soprattutto chi gioca si diverte il doppio.

  47. 10/02/2010
    14:20

    1) ma come si fa a quotare un parte di messaggio nei comment ?? hhaahaha

    2)..figurati nemmeno io polemizzo o ce l ho con voi, pagherei oro per vedere voi vincenti piuttosto che una squadra svizzera o londinese

    3) e’vero giocavamo in un parcheggio e capitava che la palla andasse 50 metri a dx…2 andavano a recuperarla mentre gli altri erano dalla parte opposta del campo, altro tiro e via 50 metri a sx…quando e’ stata l ora di confrontarci con qualcuno non eravamo capaci di dribblare o fare passaggi seri….in america forse hanno questi campi da hockey delimitati e 5 pedalate in piu ci stanno..la vedo dure in italia trovare uno spazio simile, quello che abbiamo disposizione sono campi di patinaggio , calcetto , basket.

    4) il trasporto del pubblico e’ vero non era un granche’ ma devi pensare che erano le 18 e la gente era li dalle 10 a vedere la palla che andava da una parte e all altra del campo, nel primo pomeriggio la situazione era ben diversa.

    la partita carbonella vs pipe mi era piaciuta molto..equipe vs toros e’ stata una bomba, la percezione che si ha nel vedere il video non corisponde proprio alla realta’.

    sta di fatto che quella che abbiamo visto e’ una comunita di centinaia di persone e la maggior parte di loro si conoscono da anni e girono l europa a tornei, noi italiani abbiamo appena messo il piede dentro e mi sa che dovremo stare alle loro regole.

  48. 10/02/2010
    14:29

    1) io uso il tag em (cioè questo)
     
    3)più che il campo grosso, mi pare di capire che il vostro problema fosse l’assenza di sponde…
     
    4)ecco il punto: c’era solo gente che aveva giocato. troppo pochi quelli venuti solo per vedere e che magari a giocare non ci pensano nemmeno
     
    In ogni caso: gli americani (dai campi lunghi) quando vengono in europa non mi pare che ne escano con le ossa rotte. Viceversa (cfr. l’equipe a philly) invece volano belle sberle.
     
    non dico di dettare le regole (e chi so’?!). Dico che secondo me è molto probabile (e giusto) che si vada in direzione dei campi lunghi. Meglio unirsi al movimento, dunque.

  49. 10/02/2010
    15:09

    In ogni caso: gli americani (dai campi lunghi) quando vengono in europa non mi pare che ne escano con le ossa rotte. Viceversa (cfr. l’equipe a philly) invece volano belle sberle.
     
    mi sa che pero’ piu del campo conta l’esperienza gli americani mi sa che ne hanno piu di loro…e’ come paragonare rc vs equipe..

    non rimane che stare a vedere cio che succede….e’ che se dovessi optare per qualcosa logicamente opterei per quello che ho in casa.

    un altra curiosita personale…quanto lunghe le tenete le mazze?…

  50. 10/02/2010
    15:10

    ahahaha…sto giro ho quotato troppo!!!
    son prorpio imbranato!!! non ho chiuso il tag…aahahaha

  51. 10/02/2010
    15:13

    ahahaha…sto giro ho quotato troppo!!!
    son prorpio imbranato!!! non ho chiuso il tag…aahahaha

     
    Te l’ho sistemato io.

  52. 10/02/2010
    15:14

    un altra curiosita personale…quanto lunghe le tenete le mazze?…
     
    Quella di carne sui 25cm abbondanti (scusa l’orrida quanto scontata battuta)!!!
    Quella da polo sui 93cm, anche se usando una mazza estensibile la vario di volta in volta, ma diciamo che oscillo sempre sui 92/93

  53. 10/02/2010
    15:15

    gianlù…non hai fatto in tempo a postare che già hanno corretto :D
     
    in ogni caso, alla fine la cosa da fare è sempre quella. giocaregiocaregiocare, e va a finire che un giorno saremo noi a prendere a schiaffi gli yankee.
     
    ah boh…io seguo na regola empirica: mi metto dritto in piedi, e tengo la mazza parallela al corpo. La lunghezza giusta del taglio e un po’ più sopra del polso.

  54. 10/02/2010
    15:30

    http://vimeo.com/9348116
    maledetti zombie:-))

    io 95..anche se secondo me 92/93 e’ ottimo..
    chiedo perche ho visto gente che gioca con mazze lunghe che trovo scomode nel tiro classico ma forse ottime per tirare di rovescio davanti alla ruota anteriore.

  55. 10/02/2010
    15:53

    Grazie della segnalazione Gianlù:
    http://romabikepolo.org/greifmaster-2010-la-semifinale

  56. […] della finale, ecco i video delle due semifinali del Greifmaster 2010. Grazie a Gianluca RC per la segnalazione.   Semifinale 2: United (London) vs L’Equipe […]

  57. Pipa Frank
    10/02/2010
    20:19

    Ragazzi ho provato a leggere tutti i vostri commenti e mi è venuto mal di testa! Non capisco piu un cazzo, adesso ho in mente un campo di papaveri di 60 metri per uno, praticamente una corsia senza porte…

  58. marco
    18/02/2010
    11:38

Rispondi

Devi esse Registrato pe scrive un commento qua.

You can add images to your comment by clicking here.

Vedi un po' qua...


Fatal error: Call to undefined function related_posts() in /home/romabikepolo/romabikepolo.org/wp-content/themes/romabp/single.php on line 89