30 agosto
2011
scritto da - il 30 agosto 2011

Dalle ossa rotte della Menabrea risorge “Tetano” l’ultima bici da polo targata officine Flore. Tutto è cominciato a Marzo, dopo il Greifmasters 2. Avendo visto tutte le novità europee in fatto di telai, ho scelto alcuni modelli di ispirazione ( la bici di Alejandro, i disegni della bici di Camilo, la Geekhouse e la Yabusame).
Ho creato un file in cui ho messo in trasparenza a raffronto tutti i telai più la Menabrea, studiando quali interventi per avvicinare il telaio Bianchi Wolverine alle quote delle più moderne polo bikes.
L’impulso definitivo è venuto dagli Euros, in cui ho potuto provare le compattissime 14CO di Dave e del pischello dei Dead Rappers.
Al ritorno ho ripreso a lavorare sul carro del telaio.
Al Last Minute a Milano , ho visitato le officine Dodici e provato la nuova bici di Bozo. E tutto mi è stato più chiaro. Il resto è solo molto tempo a meditare, poche vacanze, poco polo e un sacco di ore di saldatore e frullino.

Tetano è lunga cm 153,5 (considerando anteriore da 26″ da 1.2 e rear 26″ da 1.4)
interasse 34,5 cm
il culo poggia a 95 cm da terra.

freno a disco post e caliper ant.
circa 13 kg.

 

Le ultime modifiche: cerchio post, pipa, manubrio, sella, guarnitura, passaggio cavo freno post.

 

 

 

 

 

 

Tags: ,

10 Commenti

  1. Corrado
    30/08/2011
    23:15

    la fenice della menabrea. brao

  2. Gio
    31/08/2011
    09:43

    sti cazzi..
    molto ardito quello scasso sul tubo oblicuo..

  3. Matteo
    31/08/2011
    11:28

    incredibile questa reincarnazione della menabrea…audace solo come una flore può essere.

    Le mie impressioni alla guida sono state molto positive: reattiva al punto giusto. l’arretramento della sella consente di stendere bene la gamba senza alzare la seduta e di conseguenza il baricentro. I dubbi sono tutti per le saldature e i carichi che i tubi con questo assetto ‘forzato’ dovranno sopportare, ma staremo a vedere.

    Marco: piuttosto della lunghezza totale forse faresti bene a confrontare l’interasse, la lunghezza del carro e magari ricavare angoli di sterzo e piantone – in modo da fare un confronto con le bici che abbiamo a casa :P

  4. 31/08/2011
    12:14

    giusto… ho aggiunto tre foto e la misura interasse 34,5

  5. Juanfelipe
    01/09/2011
    23:37

    Stupefacente quello che puo’ fare Marco dentro un garage

  6. 07/09/2011
    14:13

    http://hardcourtbikepolobudapest.wordpress.com/2011/09/07/polo-bike-epites-olasz-modra/
     
     
    Fedele traduzione:
     

    Non posso davvero aggiungere un commento, le immagini parlano da sole. difficile decidere con fermezza ganyolas o artisti. Ma il fatto che ci sono enormi cambiamenti di camicia del giovane in bicicletta, che è stato trasformato. me, davvero fare ogni bar un paio di cose che avrei fatto maskepp. ma, come vedo in forma è apparso 14bikeco importati dalla forcella dritta, ma non si sa di svolgere un particolare villa:) non può sapere ciò che il ragazzo hegesztomuvesz, ma ancora. villahegesztes pericolo di vita … credo:) che è una grande idea, e sotto la homlokcso una villa situata nella parte superiore, “ali”, che ostacola ovviamente la korbefordulasat governo, proteggendo il nero pure. se non nyeregvazcsoved curva, poi tagliati fuori, mantiene il vecchio detto. prendere due piccioni con una elevata pin, il telaio sarà più leggero e più corto. Credo nella kozepcsapagyhazat rilanciare se ho tagliato verso il basso l’angolo e la saldatura lancvillat indietro. duro. altrimenti il ​​ragazzo è un video più vecchio, che riduce il lancvillat sciolto.

  7. Matteo
    07/09/2011
    14:16

    pericolo di vita

    Sottolinerei questo, oltre a ste camicie che, mi pare chiaro, marco si cambia un po’ troppo spesso.

  8. Roberto
    08/09/2011
    11:09

    eh si, il ​​ragazzo è un video più vecchio

Rispondi

Devi esse Registrato pe scrive un commento qua.

You can add images to your comment by clicking here.

Vedi un po' qua...


Fatal error: Call to undefined function related_posts() in /home/romabikepolo/romabikepolo.org/wp-content/themes/romabp/single.php on line 89