3 maggio
2012
scritto da - il 3 maggio 2012

Dove si narra di come le Tigri bene giocarono e vinsero contro tutti…
e come andò che la Malaforca comunque arrivò in finale e perse il torneo.

E’ usanza nell’approssimarsi del più ambito torneo italico che i superstiziosi giocatori inviino complimenti e felicitazioni agli avversari più temibili e alle squadre più minacciose, additandoli come favoriti al titolo.
Così, prima ancora di entrare nella febbre pre-torneo il Presidente comincia ad allisciare le tigri postando su FB commenti e coplimenti.
Non oosante corni e ferri, stà volta non ha funzionato…
Le tigri hanno fatto vedere un polo concreto, molto meno FOLLIA! e tutti, Tobia, Mattia, e Cento hanno fatto vedere progressi tecnici notevoli, nel tiro, nella copertura in difesa e in attaccco, e nel Power Play (cit:)cioè tutti e tre in avanti senza portiere con blocchi in grado di portare a frutto la superiorità numerica. Cosa che ha fatto perdere ai pur ottimi Malaforca, i riferimenti.

foto Iljap

Ora devo dire che la vera vittoria, ed è stata applaudita copiosamente da tutti, è stata la prima delle due partite con le Tigri. Bellissima partita bravi tutti : parte Malaforca all’assalto e mette 2 a 0 il risultato, mancano tre minuti… poi, emozionante recupero dei Tigers fino al pari e finisce il tempo golden gol mi pare di Tobia: insomma finisce con un 3 a due.
Lì tutti erano ancora freschi e tutto poteva accadere … ah! se invece dei Tigers fossero passati i Malaforca… chissà.
Va dato onore ai Malafukka di aver risalito il Looser con partite tostissime, contro i Rockets, che li avevano battuti 5 pippi a 1 nelle ultime partite del giorno prima; contro i Bam! cresciuti a passaggi e tiri… e contro i Seagulls da cui erano stati battuti nel primo giorno di torneo.

Rimanendo sempre con il portiere fisso (quasi sempre Tommi) e attaccando in due contro la migliore difesa delle Tigri hanno offerto il fianco agli avversari che venivano su in tre. Tobia agilissimo azzecca spesso il tocco morbido sotto porta, suoi dei goal risolutivi. Mattia oltre che un muro (un pò troppo Follia nel pushout di Jack), tira anche da fermo precise bordate verso la porta di Fano. Cento, autentico trascinatore, sorretto da una torcida infuocata sugli spalti, gira come uno squalo alla ricerca del forellino giusto… mi rimane nelle orecchie il suo urlo trascinante ” Vieni su con me” che porta la squadra all’azione della vittoria finale. Bravi. Complimenti.
Malaforca ottimi dicevo, a conforto di un torneo estenuante hanno raccolto consensi e  ammirazione.
Diffusamente piovono complimenti al Sapo saltellatore, anche dalla gradinata Milanese.
Ho apprezzato molto la concentrazione e la tigna di Jack asfissiato dalla marcatura di Mattia, ha comunque tirato con percentuali al bersaglio lontano invidiabili, perdendo la calma solo in un caso in cui è stato pericolosamente buttato fuori campo.
Purtroppo, ho visto un Tommi meno risolutore nelle sue rare sortite fuoriporta, ma l’obiettivo EURO2012 è stato comunque centrato, guardiamo avanti.

Doveroso ma sinceramente ammirato complimenti all’organizzazione Chiancianese! Yeah, hanno fatto tutto alla grande: sponde tecniche in PVC: leggere componibili intercambiabili, DD DS, montaggio rapido tipo Lego e graffette in lamiera…
Vogliamo parlare della cena? clamorrooso : Ero già offeso allo stomaco dai pici all’aglione (che hanno mietuto vittime illustri), le spuntature, il cinghiale con patate e agretti… ma non m’è  mancata la forza per assaggiare anche Bambi, sapore ottimo ma digestione mistica, che inficierà anche la mia prestazione…
comunque!
Davide Amedeo Leroi , Papàdileroi e tutti gli altri hanno onorato il terzo campionato di HBPC.
Tutta ferramenta di primo piano: forcelle per i segna punti, verniciature , efficienza. Le porte resistenti e stabili, sempre top gentilezza e disponibilità… grazie.

L’italia del polo:
Tigers vincitori, Rockets terzi, Seagulls quarti,  Bam! quinti, Rode sesti,
RC Vicenza, Padova, Pordenone, il migliore polo si gioca in Veneto /nordeste e si cresce di più giocando con i più forti. Lo pagano le piccole ma soprattutto le lontane: Catania e Roma.
Grandi conferme per i Rockets, orsù non vi lamentate e gioite della vostra crescita! un terzo posto che per poco poteva essere anche più alto, fa rosicare, ma davvero complimenti al gioco alla precisione di tiro, alla condizione atletica e la concentrazione, a volte un pò sopra le righe con certi trattamenti speciali atti all’estirpazione della mazza dalle mani piuttosto che un modo incidentalemnte poco garbato di togliere la palla agli avversari. lo dico perchè penso che loro abbianno le doti per farlo anche senza cattiveria. Io ,che so di non averle, potrei assolvermi…per dire!
Milano mi pare che ci siamo, Alfa con le sue rimonte impossibili e Beta concreti ma sfortunati.
Qualche incidente in meno aiuterebbe l’imbozzito Hyde a tornare il dottor Bozo, però un pò di sfiga sfigura la sua ruota e lo si deve compatire pure, non vi pare? comunque sia, Milano c’è sicuramente più de Roma, quindi daje nun mollate perdios (Frank è per te)!
Torino batte Milano nella classfica generale. Ricky m’è piaciuto, Eric l’ho visto poco, ho visto un ottimo David, e anche Ovidiu e Paolo. Il vivaio Pista si merita il posto nella spedizione Rouen.
I Polli devono smetterla di bere così tanto che poi non mi si qualificano per le bionde francesi… Grandi viaggiatori, ma evidentemente non basta, come anche per noiantri de trastevere.
Nota di merito ai Seagulls, si tolgono il gusto di battere i campioni in carica nel girone di sabato, e alla partita della possibile riscossa Luca gioca alla grande : si carica sulle spalle un gol spettacolare segnando sotto il BB l’ importantissimo pareggio 3:3 contro Fano, strappa applausi a tutti gasando la bolgia Vicentina.
Grandi Bam! si affaciano nelle zone alte con merito.  Piacevoli da vedere, molti passaggi e davvero convincenti le prestazioni di Punch e Cicci oltre a un Ryky portiere tostissimo.
Rode finalmente respira l’alta classifica, si vede che l’aspirina tre volte a settimana fluidifica il polo oltre che il sangue :) ottima la new entry mancinaccio pericolosissimo., bravo anche Juan (le bordate di Valerio non le hai prese però eh eh)
Ai chiancianini ricostituiti Bulldogs posso dire: è dura organizzare e giocare, è sempre stato penalizzante, però, dai!  v’avemo dato la soddisfazione magra di battere Roma nel torneo sfigati-loosers.

Le dolenti note.
Ci sono stati due momenti di disagio telematico:
A un certo punto noi abbiamo fatto un derby romano dando i cinque soliti sganassoni ai Sacher, poi ma molto dopo, nel secondo momento di disagio telematico, c’hanno detto che no! quella partita nun vale , nò che nun tii piji stìtreppunti e che Nò!  +5 gol a differenzareti nun too piji.
E quindi due pareggi due vittorie e una sola sconfitta (pesante invero 5:0 dai Taiga) non furono sufficienti a darci la chance per gli europei (ipotizzando il dubbio di andare a Rouen )

Diocàn sto sistema Podium xè na cagada! punto.
Dico torniamo ai vecchi sistemi, o quantomento… non si può affidarsi a un sistema online per gestire il torneo… Ho visto DAnka molto fattivo e concentrato e sò che ha lavorato e che c’è voluto quel tempo a trasformare in locale le informazioni finora acquisite e ridare senso al tutto. Abbiamo perso quel tempo che ci ha impedito di fare più di cinque turni.
La riflessione è che 5 partite sono state un pò poche (considerando che una sesta avrebbe probabilemnte sparigliato le tre squadre a pari punti del girone A : Carbonari, Bam! e Bloody bears di Ovidiu e Gau (portento)
Finisco qui la mia critica. ammetto di non essermi posto il problema fin quando si è manifestato. però no more again

Le bieche scuse
Ma poi il numero sfigato di 22 squadre invece che 24 ha fatto uscire fuori stò instantmix team, che è n’artra cacata. Quindi noi non ci abbiamo giocato contro stò istamichiatim, e probabilmente sarebbe stata una partita più facile che contro le squadre dirette avversarie.
A parte questo direi che personalmente preferisco avere le partite di girone definite in anticipo,  in modo da organizzare i tempi  e le forze in funzione delle mie capacità contro avversari ahimè parilivello.
Poi: me fate giocare na vorta con Valerio rilassato e libero da accolli e responsabilità? renderebbe di più, come tutti, credo.
Un enorme grazie a lui oltre che come carbonaro, anche dello sbattimento arbitrale e dei mille rivoli decisionali che si è assunto coordinando un pò tutto.

Conclusioni:
In Italia si cresce poco, sia come numero di comunità, sia come numero di praticanti, sia come qualità complessiva, ho l’impressione che gli euro saranno sempre più tosti. Solo dove si crea l’incontro regolare (tipo nordest League) si cresce.
Son contento che il vivaio romano alla fine abbia partorito un’altra mezza squadra (benvenuto al giovane Teo, che esordisce -manco lui sa come- con due gol ai Malafukka), e mi duole di aver lasciato a casa giocatori come Matteo, Thomas, Gianfilippo che invito a tornare presto a vedere ai tornei. Sono mancati i Modenesi (sempre più defilati dalla scena hbp) che hanno lasciato facile gioco ai Boneshaker. Polosacher che te lo dico affà? Buon lavoro.
viva Chianciano!

il bracket e ranking delle 12 finaliste

12 Commenti

  1. tobia
    03/05/2012
    16:11

    Riporto da brividi.
    Pure la grammatica veneta ineccepibile..
    Su podium concordo alla grande..
    Ci vediamo tra poco.

  2. 03/05/2012
    16:33

    ……….artista sia con le mani che con le parole !!!!

  3. Robben
    03/05/2012
    16:45

    mi sembra di essere stato a chianciano.
    bel riporto come sempre.
    commento solo il discorso su modena.
    latita perchè solo io continuo ad avere la voglia di provare a smuovere l’ambiente.
    ho anche organizzato un torneo in solitaria col solo scopo di portare un po di polo serio a modena e far appassionare la gente, ma in pochi si sono dimostrati interessati. perle ai porci.
    ad ogni modo, spero al prossimo ihbpc di riuscire a proporre un team modenese.
    e nel frattempo gioco con gli ul team, finchè il pigo non ritorna.
    bravi tutti, sembra sia stato un altro bellissimo weekend quello della polo famiglia italiana.

  4. jack
    03/05/2012
    16:49

    Bravo marco.sempre ottimo..quasi +. Mannaggia per quanto vorrei che li carbonari tornassero a macinare come si deve. I numeri ci sono,io li vedo..cazzo..un Po di concretezza e di cattiveria (buona) in più.

  5. Alessio
    Alessio
    03/05/2012
    17:35

    Marco nn pensavo ti piacesse tanto la mia pelata se vuoi questa sera te la faccio toccare ….!!!!

  6. Roberto
    Roberto
    03/05/2012
    18:13

    pelata morbida morbida dopo che ciai messo il fango rilassante

  7. 04/05/2012
    11:02

    sono depresso, vado a prendere la pastiglietta della felicità…. ci si vede al Polorama! Gli Europei li facciamo lì!

  8. Marco
    marco
    04/05/2012
    15:20

    QUESTO L’ELENCO COMPLETO INCROCIANDO I DATI PODIUM.

    1 TIGERS
    2 MALAFORCA
    3 ROCKETS
    4 SEAGULLS
    5 BAM!
    6 RODE
    7 BLOODY BEARS
    8 REPARTO DISAGIO
    9 MILANO ALFA
    10 BIKE POLLO
    11 MILANO BETA
    12 PRUGNE RC
    13 LI CARBONARI
    14 LONE EAGLE
    15 BRUSHERS
    16 BULLDOGS
    17 BONESHAKER
    18 ANIMALLET
    19 TEAM PICCANTE
    20 ROSOLINO POLO
    21 CHIANCIANO 2
    22 POLO SACHER

  9. Lele
    lele
    04/05/2012
    18:00

    Viva le doti nascoste de Marco

  10. tobia
    05/05/2012
    08:16

    Credo che sia invertito Rode VS Bam, hanno fatto lo spareggio per il 5° posto ed hanno vinto i vicentini.

  11. Luca RC
    05/05/2012
    09:27

    …..se non c’é report non c’è torneo!!!
    Bel week end, tanti amici, tanto polo e come al solito….. POCA FIGA!

  12. Marco
    05/05/2012
    13:11

    Ah scusatemi Bam!, ho corretto, Grazie Tobi

E mo te tocca risponne...

You can add images to your comment by clicking here.

Vedi un po' qua...


Fatal error: Call to undefined function related_posts() in /home/romabikepolo/romabikepolo.org/wp-content/themes/romabp/single.php on line 89