Post taggati come ‘la marchesina’

18th aprile
2010
Scritto da - il 18 aprile 2010

Yesterday’s polo at villa with surprise appointment… and what a surprise! we met a new polistic friend. Andreas has joined us at the camp about six o’clock with his partner Mary. As we meeet, we start talking of Barcelona and I discover that I’m talking to the one I consider the playmaker of “Toros” of Munich, the third player that wasn’t at SPBA. In short, for the Eurpean Polo It’s the second European team, not just anybody ….

Very nice and sympa, we made small talk: briefly: they are almost 20 players in Munich and he plays BP for three years now.With freewheel for a year (as i could understand). Inevitably the speech is over the meetings (several finals) with the team from Geneva … 5 including one victory at the BFF of Paris, the other lost by 1 goal margin … Then, no more talk, 3,2,1 , polo! Two touches and it’s immediately clear who is before us… Protection of the ball, soft volley, accurate passes, always in a circular motion, power and precise shos, in short a very flexible range of technical solutions, in spite of “La marchesina” and the unknown mallets found on the ground …. Pity not to have him with us for a few weeks, the feeling is that you learn a lot playing with the “pros”

However we liked each other; it seems that a week after Ehbpc (around 24 july) they will organize a tournament in Munich (not Pologamy). Also in August just before the WHBPC, they invite other euroteams to spend a week in Monaco as warming for the tournament. We obviously talked about the Polosseum.

We hope to see you again soon!

Ieri giornatina di polo a villa, con appuntamento a sorpresa: e che sorpresa! abbiamo conosciuto un nuovo amico polista. Andreas, ci ha raggiunti al campo verso le sei con la sua compagna Maria. Ci presentiamo, chiacchieriamo di Barcellona e scopro che stò parlando con il playmaker dei Toros Munich, il terzo che mancava a SPBA. Insomma, nel mondo del Polo Europeo si tratta della seconda squadra europea, mica il primo venuto….

Molto gentile, simpatico, ci siamo fatti due chiacchiere: per sommi capi: a Monaco giocano in 15/20 e lui son tre anni che pratica il bp. Gioca con freewheel mi pare di aver capito da un anno. Inevitabilmente il discorso è finito sugli incontri (diverse finali) con l’Equipe Ginevrina…5 precedenti tra cui una vittoria, al BFF di Parigi, le altre perse sempre di 1 gol di scarto… Poi, bando alle chiacchiere, 3,2,1, polo. Due tocchi e s’è capito subito chi c’abbiamo davanti… Protezione della palla, volée morbide, passaggi precisi, sempre in movimento circolare, stoccate di gran potenza e precisione, insomma un ventaglio molto elastico di soluzioni tecniche, non ostante la marchesina ignota e le mazze trovate sul campo…. Peccato non averlo con noi per qualche settimana, la sensazione è che si impara tantissimo a giocare con i “pro”

Comunque sia ci siamo piaciuti, pare che una settimana dopo gli Europei (intorno al 24luglio) a Monaco si organizzi un torneo (non Pologamy, un altro) . Inoltre, in agosto ci invitano a passare a Monaco  una settimana prima del whbpc  come “riscaldamento per i mondiali”,insieme ad altre eurosquadre. Noi ovviamente gli abbiamo parlato del Polosseum.

Speriamo di rivederci presto!

20th gennaio
2010
Scritto da - il 20 gennaio 2010

Scattante quanto il più agile degli insetti, a cui deve il nome il celebre Marchese nostro mentore, la Marchesina è una manna piovuta dal cielo nelle mani del buon Gior, che instancabile garbage scout, non manca mai di rifornire il mio garage di sempre nuove “aspiranti polobikes”.
(altro…)