Post taggati come ‘Fano’

29th aprile
2014
Scritto da - il 29 aprile 2014

Che strano  andare a un torneo senza giocare…

Quantunque già qualificato e squattrinato, non potevo perdere l’occasione di pescetto, spritz, mare e polo a 20 euro da casa. Il treno è una soluzione comoda, se riesci a dormire o ti porti da fare… ma certo cinque ore e tutte le fermate dell’appennino sono una gran rottura.

Comunque all’arrivo il venerdì intorno alle 19, ci sono già diversi gruppetti di mazze che attendono il loro throwin. I romani sono già quasi tutti arrivati alla spicciolata, in compagnia di mogli e figli. Così anche Pescaresi, Vicentini, Catanesi…

Al Sassonia si sente una indistinta babele di accenti da tutto lo stivale, con una prevelenza di Diocàn, ormai divenuto l’intercalare per qualsiasi cosa.

Sisso mi fa: <ma che ci fai? tu mica puoi giocare…> <Eh sono qui in veste di osservatore, faccio il talent scout…> <Vabbè ma almeno farai il riporto?> <boh non so… mò vedo…> (altro…)

12th giugno
2013
Scritto da - il 12 giugno 2013
6th novembre
2012
Scritto da - il 6 novembre 2012

E’ nata Bike Polo Fano Associazione con l’intento di promuovere il bikepolo, la salute, lo sport, e il rispetto della diversità.
Auguriamo tutte belle cose alla comunità fanese, in rapida e tumultuosa espansione.
Con l’occasione propongo e supporto la candidatura di Fano all’organizzazione dell’ IHBPC 2013.

Tags:
21st settembre
2012
Scritto da - il 21 settembre 2012
7th settembre
2011
Scritto da - il 7 settembre 2011

Digerita la sconfitta e il magro 7° posto dei Carbonari, son di nuovo alla tastiera per il consueto riporto.
Innanzitutto la cornice: pista in perfetto stato, dimensioni ottimali, qualche “ferro” lungo le sponde, ma la location è teatrale, comoda, servita di lungomare/struscio-spettatori, e per i giocatori spiaggia, docce, bar, gazebi per l’ombra. Ristoranti di pesce a buon mercato a minuti 2 dal campo, che vuoi di più?
Dopo Fano, sarà difficile uguagliare l’organizzazione e l’opulenza della Sesta scintillante edizione della Mazza d’oro. (altro…)

Tags: , ,
29th marzo
2010
Scritto da - il 29 marzo 2010

Eccoci al consueto report delle nostre scorrerie polistiche….
Viaggio a tratti confusionario, senza troppi schemi, schiavo del Garmin-Stanis deus ex machina, colpevole di seminare il panico nelle già inferme menti dei viaggiatori.
Sabato, giornata dal cielo inclemente si dipana tra brevi e violenti acquazzoni e lunghe pause grigie.Tanti scivoloni . è andata migliorando sul finale con l’apporto del sole e dell’alcol.
Complimenti a Torino, che ben organizza questa sessione Throw-in, invitando a giocare, oltre alle Pipe di Milano, I sorprendenti toscani di Chianciano, i cuginetti modenesi, noi romani, qualche randagio errante e perfino i Martelli al gran completo (Jack e Tommy)
Dieci capitani eletti democraticamente dalla presidenza dei martelli, scelgono a turno i compagni di squadra. Sapo viene battuto al rialzo… le squadre contrattano furiosamente per contenderselo, alla fine se lo aggiudica abilmente Giovanni per quattro gianduiotti e un boccia di Genepy.
La kermesse vede squadre totalmente inedite, con la più alta presenza femminile mai registrata in campo. Ciò non pregiudica l’agonismo che va crescendo di match in match. Bene le Pipe che passano alla fase finale con due squadre su quattro…
La compagine 3 del sottoscritto (con Luca Iride, Davide Chianciano) si comporta bene ma nulla può di fronte alla supremazia ambrogina… L’allungo della dodici cicli di Frank è imprendibile e il diagonale da sinistra arcuato preciso e fatale… un golden gol da cineteca. Soddisfazione nell’ambiente. Amarezza e disperazione per un’altro prezioso alloro mancato… ci si consola con la vititoria della finalina 3/4 posto. Ma è un breve battito d’ala.
La fame incalza, si è andati un pò lunghi coi tempi e, alle luci del Vanvitelli Dome stadium va in scena la finalissima.
Vince la finale la formazione capitanata dal maiuscolo Ortu, onnipresente, con Matteo mattatore ninja e il Torinese Gherli portierone.
C’è tempo ancora almeno per una partitella mista pipe/rbp e poi a cena.
Cena più che soddisfacente, occasione finalmente di conoscersi meglio e condividere questioni non necessariamente polistiche. Cerimonia di premiazione, discorsi accorati dei portabandirera Fanesi, maestri di sfottò e conseguenti risposte… (le solite mattacchionerie). Sapo accusa il colpo e affoga lo sconforto della giornata nella Morettina (intruglio di rum anice e lucido da scarpe, molto in voga tra pescatori) sulle note dell’osteria dei magnaccioni…
Ne consegue che neanche lui ricordi bene come alla mattina dopo si trovi nel camper di Jack con un lieve cerchio alla testa. Eppure ha anche pedalato!!
Domenica di sole e polo. Siamo rimasti noi, Repartopista e Fano. Si gioca ad oltranza senza cali di tensione. Le partite sono tutte tese, fisiche e senza tempo; con caduti su entrambe i fronti. Alla fine giacciono in terra le mie due mazze, il cerchio della sovietica, la leva freno di Jack oltre a manciate di raggi quà e là.
Non ostante la sistematica demolizione delle due ruote di Levante alla fine la spunta Fano ai vantaggi. Migliore partita del trittico romano Gior Sapo Marco , un 5-0 pulito pulito rifilato ai martelli nella seconda e più rappresentativa manche:)
A Parte le stimmate sulle caviglie, sull’inguine e le solite tendiniti, bilancio positivo.
C’è tempo ancora per un panino al pollo, una passeggiata sul pontile del porto e per due foto compromettenti.
Grazie al presidente siamo passati per Piccione al ritorno , e ci abbiamo messo un’ora di più, però siamo ancora una volta sfuggiti al Raggio del perfido dottor Morte, ed è già tanto.
Grazie a tutti per la sportività e l’amicizia.
ah dimenticavo: Frank è forcio!:)

Tags: ,
26th marzo
2010
Scritto da - il 26 marzo 2010


 
BikiniDancingParties!
 
Domani ci si vede a Fano.

Tags: , , ,
Pagina 1 di 212