Post taggati come ‘costruzione’

25th febbraio
2010
Scritto da - il 25 febbraio 2010

Chissà se tra na trentina d’anni troveremo sta bella scritta sul sito di Poloshalaeger (spero di aver azzeccato)
 
Sono crucchi, e si sono inventati ste mazze da vendere a partire da 27 euri, partendo dal bastoncino da sci classico e la testa di nylon (ovvero i famosi tubi colorati che si vedono in giro).
 
La vera figata è nel metodo di fissaggio: non più il bullone passante, ma un raggio piegato e fissato coi nippli, come fosse un cerchio (lo vedete nella foto accanto).
 
Customizzano tutto, pure il manico…ma la domanda resta la solita: veramente le mazze artigianali non bastano più, e ora ci toccherà comprarle?
 
A Torino ho avuto modo di saggiare la mazza di Gianluca, il quale per una rocambolesca combinazione di eventi, gioca con una Mo’s Mallet. Fatta da paura, finiture che mai riusciremo ad ottenere se non con un lavoro certosino e gli strumenti adatti, materiali di prima qualità. Ciò di straduce in una leggerezza davvero notevole e un’efficacia altissima.
 
In ogni caso, resta sempre un bastoncino di alluminio e una testa di plastica. Il progesso del bikepolo passa anche da qui.

13th settembre
2009
Scritto da - il 13 settembre 2009

Taka di Torino pare essere una mazza tosta: guardate che ha combinato con le sue varie creazioni.

C’è pure questa, che sarebbe perfetta da sfoggiare con la BMX all’uncinetto di Ceci!