15 gennaio
2010
scritto da - il 15 gennaio 2010

Come ogni festa di compleanno che si degni di tale nome,
berloucchi, pasterelle, cioccolata, peroni, fuochi d’artificio
e festose corone di fiori vestite da discinte animatrici in una cornice di musica celestiale,
hanno accompagnato fino a notte fonda i festeggiamenti per il genetliaco di RBP.


una sola citazione me viè in mente

“Guarda come sei guarda com’eri, me pari tu zio”

11 Commenti

  1. 15/01/2010
    13:23

    ABBELLIIIIIIIIIIIIIII!!!

  2. 15/01/2010
    13:26

    Ce piace!!!!!!!!!!!!!!!!

  3. 15/01/2010
    13:26

    Optime! Godo molto nel vedere come la coreografia del Sapo (braccia che convergono al centro per tenere il trofeo…un po’ come qua) sia perfettamente riuscita.

  4. Frengo e Stop
    15/01/2010
    14:04

    dopo soli 53 minuti primi di posa s’è riuscito  a partorire il primo scatto…nu se pò lavorà ne ‘ste condizioni!
    .
    Scorgo fra le pieghe della fatica…ormai nell’ombelico della notte, un’ineffabile serenità dipinta sul volto di tutti..

  5. Juan Felipe
    15/01/2010
    14:19

    Tiè piateve sti’ du $picci …pure il Sante sogghignava sotto il baffo

  6. rob
    15/01/2010
    14:50

    ma chi è quel tizio di nero vestito tra matteo e sapo?
    :-D

  7. SAPO
    15/01/2010
    14:57

    non so, cmq è brutto forte… ma sarà uno dei barboni che stanno nelle fratte

  8. 15/01/2010
    16:15

    ahahhahaha
    ma sto’ plugin per iPhone lo vogliamo mette’ o no per i commenti?

  9. rob
    15/01/2010
    17:05

    vero mo lo metto
     

  10. Gior
    15/01/2010
    19:25

    Lassa perde che er Sapo c’ha la vena coreografa
    e l’occhi hollandesi..
    Robberto fa lo sguardo der jaguaro ar cassonetto e Matteo justdon’tgiveaffuck.
     
    Comunque tutti appagati, è vero.
    anche se la foto l’abbiamo fatta a mezzanotte e abbiamo smesso di giocare alle 2.15, mi pare.
    Bravi. Grazie.

  11. marco
    16/01/2010
    02:59

    …diavolo, io sono più giallo di Quang!

E mo te tocca risponne...

You can add images to your comment by clicking here.

Vedi un po' qua...


Fatal error: Call to undefined function related_posts() in /home/romabikepolo/romabikepolo.org/wp-content/themes/romabp/single.php on line 89