21 giugno
2015
scritto da - il 21 giugno 2015

Par che i tempi oscuri ed umorali sian arrivati. Il solstizio d’ estate segna la linea del fattibile come lama di mannaia ricorda al cittadino i confini di una vita retta e una di peccatore.

Dal punto piú alto del suo viaggio il grande Mitra scandisce il tempo.

Tutt’attorno a noi l’ urbe seguita con la sua peccaminosa e impune vita, ove il volgo disperso – certo piú d’altro – s’ aggira stanco,  alla natural sippur nobil ricerca di simposi freschi in grado di saziare l’ anima.

E’ questo un invito ordunque. Un ode alla festa del solstizio d’ estate.

Un bacco marsigliese giá si é fatto forte tra noi, a portar nuova linfa.

Che paganesimi e blasfemie riprendano vita nel Gymnasium Quadratorum !

 

 

 

 

Piove pioviccica?


10 Commenti

  1. Floxibus
    21/06/2015
    17:35

    Ohibò! trasecolo dinnanzi alla foggia di cotale appello e me istesso m’unisco ai baccanali che vaticinio popolosi e gaudenti. A guisa di buon commensale, della cervogia refrigetrata meco porterò.

  2. glub
    21/06/2015
    19:31

    oggi mi sa montavano il palco per le iniziative estive al quadrato

  3. coacalma
    21/06/2015
    19:36

    diobioia. dopo faccio un salto a vedere

  4. Ale
    22/06/2015
    12:07

    se c’è bisogno sbragamo il palco, io voglio passare stasera

  5. aziz
    22/06/2015
    12:44

    io ci sono anche per due birre

  6. Corrado
    22/06/2015
    15:13

    Ancora out

  7. Andrea
    22/06/2015
    15:44

    Io son tornato

  8. Andrea
    22/06/2015
    18:54

    Ma stasera no!

  9. Flox da tre punti
    23/06/2015
    09:31

    Grande basket ieri sera a l Mdison Square Garden

  10. iac
    24/06/2015
    10:13

    cestisti nati cazzo!!!

Rispondi

Devi esse Registrato pe scrive un commento qua.

You can add images to your comment by clicking here.