5 aprile
2011
scritto da - il 5 aprile 2011

Vista la foto mi è venuto in mente questo titolo; citando la fulminante sintesi di Matteo poteva anche essere “Malaforca schiaccia i Tigers 5 a 0 in 10 minuti.”

Complimenti a Sapo, che si è meritato il titolo di best player italiano e a Jack per i suoi tiri fulminanti e risolutivi.
Complimenti al Presidente che indovina tutto e gioca le sue carte vincenti distribuendo sicurezza ai compagni.

1 Malaforca
2 Tigers
3 Milano uno
4 Carbonari
5 Rc – Polobears – Reparto pista
6 Polipolo
7 Milano due – Bonshaker
8 Big Stick – Spume – Bikepollo – Animallet
9 Rode
10 Polipolo Brush
11 Hardcocks
12 Gransopolo
13 UL team
14 Squirteam – Polophonica
15 Cous Cous
16 Rakoon – Team Banana

Spunti di riflessione:

Prima impressione: si tratta delle prove generali del campionato Italiano, banco di test per le squadre più titolate e trampolino di lancio per promettenti aspiranti al torneo Europeo di giugno a Barcellona.
Dopo le recenti polemiche (peraltro felicemente rientrate da sole) il timore generale è che le sette migliori Italiane non abbiano tutte lo spessore per rappresentare degnamente lo stivale a livello europeo. La mi opinione è che invece ci siamo: il risveglio vitale di Milano è un ottimo segno per il polo italiano. Il trio Truffa, Frank e Bozo non solo gioca bene, si muove organicamente, ma chiude bene in difesa, regge la pressione fisica e psicologica, non perde mai la testa e conquista meritatamente il terzo posto con statistiche uguali alle più titolate Tigri, sfiorando il colpaccio in una semifinale con la pallida copia dei Malaforca della finale. Molto bene anche Milano 2 che insidia il trono della prima squadra: ottimo Danca ma soprattutto Matteo in gran spolvero. Quasi un anno fa consigliai alle Pipe di abbassare un pò il rapporto e di passare alla ruota libera. Quest’anno non sono il solo a gridare gli stessi consigli:)
Ma non c’è solo Milano: alle spalle delle prime quattro semifinaliste s’attesta Satan’s Mallets (Reparto Pista +Matteo) felicissimo connubio sabaudo/capitolino di gran corridori e tiratori scelti. Quadratissima la prestazione della difesa e fulminanti le giocate in velocità. Complimenti al tiro rovesciato di Ovidiu, imprevedibile ed efficacissimo.
E veniamo a Polipolo: a Torino hanno avuto una flessione, forse stanchi, forse deconcentrati hanno tradito un pò le attese.
Non qui: Giorgio ha giocato un fottìo di partite : oltre quelle di Polipolo 1 entra in primo piano con la seconda squadra di Pordenone senza mai cedere un contrasto: s’infila in ogni mischia con gran tigna, a volte a rischio della sua stessa gamba… Contrasta, conquista palla e apre il gioco: insostituibile. Noce: che dire, un tiratore sopraffino che ci farà vedere grandi cose. Marco anche lui non scherza, corridore e lottatore, s’intende alla perfezione con i compagni e tutti e tre sfoderano un polo veloce e oliato, degno di affrontare la Champions. Promesso!
Conferme anche dagli orsetti , orfani (si spera momentaneamente) del menomato Giovanni.
RC non sfigura, anzi convince per la caparbietà di Gianluca e la rapida ascesa del novello Luca, a cui un pò di esperienza darà ancora più sicurezza; Sisso dà solidità e pressione; nella loro ultima partita contro i Malaforca, annullano ogni spazio per le ripartenze dei Fanesi e per poco non passano al golden goal. Solo il numero di Jack al photofinish premia gli adriatici che beffano i padroni di casa.
Belle cose ci fanno vedere anche i solidi catanesi Bikepollo finalmente al completo, con l’ordinato apporto di Federico “Suino”.Pasquale un pò troppo discontinuo ma alla fine la squadra c’è. E che viaggio che vi siete fatti! Boneshaker, alla fine mi aspettavo anche di più, ma hanno giocato comunque un buon polo con un pizzico di sfortuna nella partita della contestazione generale di Stephano. Che pubblico di infami! :)
Non mi voglio dilungare troppo, per cui perdonatemi se non cito tutti: ve vojo bene e non vedo l’ora di rivedervi tutti: Mike, Cionga, Riccardo, Eric, gli Sticks, i Cus Cus, gli Animallets, gli Ultimi e soprattutto il team più regolare di tutti: le banane!.

I romani:
A parte Sapo in prestito senza fine pena alla città di Fano :) Matteo non fa rimpiangere il buon Carlo di RP; nella mischia anche i “nuovi” Polophonica, alla loro terza presenza, la prima in trasferta. Alcune belle giocate con il beneficio di Rocco un’altra giovane promessa veneta.
Li Carbonari: non starebbe a me giudicare la nostra prestazione però due cose le dico: ho visto concentrati e in forma sia Valerio che Quang. Io mi sento bene e mi sono spremuto più di quanto mai fatto. A livello tecnico ci siamo, il tiro migliora, la velocità pure, il fiato c’è e la tenuta della difesa anche(abbastanza). Segniamo, non tantissimo ma tutti e tre. La mia impressione è che manchi ancora qualcosa di organico nel nostro gioco, una maggiore organizzazione tattica, flessibile ai diversi tipi di avversari e ben testata in allenamento. Solita scusa quella del poco allenamento che poco vale contro squadre oliate come Malaforca e Tigers. Delle due sconfitte, se la prima mi ha bruciato la seconda mi ha fatto ancora più male, perchè abbiamo sciupato una partita cominciata bene, e l’ho sentita più alla nostra portata di quella coi fanesi. Bravo Cento a segnare un gran gol di dritto e cane io a non chiudere la sua linea di tiro.
Del resto ho fatto quel che potevo nel mio ruvido stile di gioco per arginare Tobia Cento e soprattutto Mattia, quello dei tre più in forma in questo torneo.
Rimettendoci il freno anteriore.
Grazie a tutti per l’organizzazione efficiente e generosa.
A Creazzo è stato un bel torneazzo e meno male che ce lo siam tolto dal ca**o.
ci si vede a Modena, last stop to IHBPC
E un grazie speciale per la sciarpetta della Roma che laggiù ci faceva tanto colore/calore!

statistiche

le partite de Li carbonari:

Carbonari – Racoon 5 a 1
2M 2V 1Q
Carbonari – Milano2 4 a 2
2V 2Q
Carbonari – Animallet 3 a 1
1V 2Q
Carbonari – TeamBanana 5 a 0
2M 2V 1Q
Carbonari – Malaforca 1 a 3
1M
Carbonari – Polophonica 4 a 0
3M 1V
Carbonari – Polipolo 3 a 1
2M 1V
Carbonari – Rode 2 a 0
2Q
Carbonari – Satan’s Mallets 2 a 1
2Q
Carbonari – Tigers 1 a 2
1Q

totale marcatori: Marco 10 Valerio 10 Quang 10

Tags:

21 Commenti

  1. tobia RC Tiger
    05/04/2011
    11:41

    bea il riporto !!

  2. 05/04/2011
    11:47

    Ottima recensione grazie a nome di tutti i Polipolo, ma vorrei sottolineare che per i tre Polipolo Brushers era il secondo torneo al quale partecipavano ;-)

  3. marco
    05/04/2011
    11:53

    sì mi ricordo… ho scritto diversamente?

  4. 05/04/2011
    12:20

    Bellissima recensione come al solito. Grazie per i complimenti, abbiamo sgobbato tanto per questo e finalmente siamo una squadra. Adesso dobbiamo cercare di essere più costanti e difendere meglio. E io magari lasciare la fissa ai trick e farmi la libera… 3-2-1 Spritz Campari!

  5. Matteo
    05/04/2011
    15:14

    prima di tutto, la mia sintesi non voleva essere così decisamente contro di voi, oh Tigers. Mi s’era chiesto: ‘oh, chi ha vinto?’ e alle sette del mattino, dopo la notte di viaggio, così risposi :)
     
    Continuando, dato che vanno di moda, faccio come saviano e elenco (in ordine sparso) le dieci cose che ricorderò di questo torneo.
     
    la fasciatura di riky torino, che alla quarta caduta fotocopia sulla stessa spalla, si fa un giro al pronto soccorso.
     
    i gransopoLi alla veneziana con gustosa ricetta allegata
     
    la maledizione del thian-matzo, oscuro voodoo veneto, di cui mi sono – con sollievo – liberato
     
    Il poloscommesse che nei retrobottega più malfamati è già realtà, con tanto di guru che chiudono i pronostici in busta tipo giucas casella.
     
    thomas senza voce e la polophonica tutta.
     
    Sapo che punta Cento, resiste alla carica, si incazza, rilascia una dichiarazione a caldo e poi fa gol.
     
    i supporters delle tigri, con tanto di striscione.
     
    CousCous che fa il partitone contro di noi, va due volte in vantaggio e ci fa sudare l’incredibile.
     
    Il bikepollo e animallet, i primi fanno gol stupendi, ma la prossima volta si devono portare i cornetti contro la sfiga; i secondi si svegliano tardi, ma cazzo se giocano!
     
    Spezza le catene, Valè, ma magari non quando sei ai quarti di finale :D
     
    I miei compagni Ovidiu e Gio, che corrono, tirano, resistono e segnano, ma soprattutto sopportano tutte le mie cazzate. dapaura!

  6. Giorgio
    05/04/2011
    15:25

    Grazie a tutte i team, bel torneo bel gioco.
    Grande Marco !!!!

  7. 05/04/2011
    15:59

    bellissime foto qui

  8. tobia RC Tiger
    05/04/2011
    17:46

    ahhaha Bella Matteo!!
    Però, se posso permettermi, il titolo non c’azzecca molto, poteva essere: Dopo 5 edizioni!!!Malaforca scala la mazza d’oro” oppure “Finalmente!!Malaforca scala la mazza d’oro” oppure…
    ….
    stò a rosicà?? chi?? ioooo?!!

  9. sapo
    05/04/2011
    18:22

    e invece ci poteva pure stare
    perdere un’altra finale/semifinale con voi avrebbe significato entrare in analisi: le pologuards di mattia che vibrando sonoramente respingono è un incubo ricorrente che mi sveglia la notte
    =)

  10. 05/04/2011
    19:12

    e cmq concordo con Marco, Milano e’ tornata e pure parecchio!

  11. 05/04/2011
    20:37

    ringrazio matteo per averci nominato tra le 10 cose che ricorderà del torneo..
    siamo una squadretta, non giochiamo mai assieme, giochiamo poco, e l’unico per ovvi motivi (non ho famiglie, ne ditte) che riesce a giocare piu costantemente sono io, anche se mi sparo 160 km tra andata e ritorno in solitaria ogni qualvolta voglio giocare siccome mi devo dirigere a mantova.
    eravamo tutti e 3 un po arrugginiti, io ero reduce da un influenza tosta e da 3 settimane di non gioco, matte aveva fatto la notte brava, e l’unico che si è salvato dalle critiche è stato walter, che alla tenera età di 44 anni ci ha fatto vedere cosa vuol dire avere i coglioni.
    faccio i miei complimenti ai carbonari che anche se li ho visti giocare poco a questo torneo sono veramente degli ossi duri, ai malaforca che mi hanno incantato, meno polemiche di un tempo e molta piu concretezza oltre ad un sapo che mi ricorda il maradona del polo (con tutto il rispetto per cento, altro fenomeno) e siccome siamo sul blog dei romani faccio i complimenti anche a reparto pista che schierava matteo, vera spina nel fianco per gli avversari velocissimo e preciso nel tiro.
    ci vediamo presto,un saluto a tutti!

  12. Gio
    05/04/2011
    22:30

    Matte ti prometto che non mi prendero’ piu’ carico delle tue maledizioni anche se ti voglio bene!! :D
    e grazie per averci portato a vincere tutte quelle partite.. quante? bo.. non ricordo e grazie ai carbonari che hanno interrotto la nostra ascesa, (ma la prossima volta te grattugio io :P ) e grazie al Matteo per avermi permesso ancora di dare spettacolo sul campo di creazzo (stavolta il livido è sul fianco sx) , grazie alla camera d’aria che ovi ha usato per non sentire male al polso,.. è stato bello rivedervi come sempre!

  13. jack
    05/04/2011
    22:35

    senti,senti..ooo..io e tommi nulla.sapo, non ti gasare che se no la prossima volta te le facciamo domare da solo le tigri.a proposito, approfitto per complimentarmi con rc ma sopratutto con milano e torino.rc gia forti, milano ripresa alla grande e torino, perro su tutti, in gran crescita.bikepollo…un passo in piu’ e sarebbe da finale.mantova m’ha stupito…a parte la mandibola di ketam.polo bears e bigstick non mollate, ci siete.in crescita cmq tutte(diplomatico)carbonari a mio avviso in gran forma…anche quang che da un po non vedevo.tiger siete sempre straconcreti, la finale l’acciuffate per i capelli.e’ sempre questione di periodi per le nostre tre squadre,ci scambiamo le posizioni del podio.sto giro noi malaforca ci siamo trovati…in campo,penso si sia visto…masssima soddisfazione personale, l’aver giocato,secondo me, un bel polo, anche da vedere, suppongo.non viviamo nella stessa citta’ e i tempi di rodaggio son piu lunghi ma penso ci siamo…anche se ho una gran voglia di mettere su una squadra con stephano, senza ombra di dubbio saremmo i piu sexy.pensavo a “glande team” che ne pensi?

  14. 05/04/2011
    22:40

    ah ah… ma come nulla? sei stato risolutore quando la squadra era irriconoscibile, e contro di noi sono state scintille come sempre. Ci stà tutto di essere battuti così:)
    Glande team? mi immagino già gilè jeans , cappello da cowboy e sovrapantaloni di pelle…roba da village people.

  15. jack
    05/04/2011
    22:45

    pensavo a qualcosa di piu sobrio…mutande e calzzetti…tipo…essenzial

  16. Gio
    06/04/2011
    09:59

    madonna che belle!!
    io la macchina fotografica non la porto piu’

  17. marco
    09/04/2011
    20:52
  18. pico de curiosis
    11/04/2011
    02:08

    ma mi domandavo…la maledizione del thian-matzo? qui ci vuole lo spiegone…

E mo te tocca risponne...

You can add images to your comment by clicking here.

Vedi un po' qua...


Fatal error: Call to undefined function related_posts() in /home/romabikepolo/romabikepolo.org/wp-content/themes/romabp/single.php on line 89