13 gennaio
2010
scritto da - il 13 gennaio 2010

Or “Rome (BikePolo) wasn’t build in a day” – An Anniversary Fairytale (na storiella pe ride) – by R. B. P. Mattikens.
 
Ieri sera notte insonne: prima che mi addormentassi, uno spettro s’è materializzato nei miei sogni. Era il fantasma del polo passato. Ineffabile e quasi invisibile come tutti i fantasmi, aveva però delle vaghe sembianze simili al capomeccanico.
 
Ha iniziato a raccontarmi che proprio un anno fa, il 13 gennaio, venivano diramate le prime convocazioni per una partita di bike polo a Roma, da svolgersi venerdì 16 nientemeno che a piazza di Spagna.
 
Come ogni passato leggendario, anche qui la nebbia dei ricordi si fa fitta, e il fantasma non mi aiuta: c’è chi dice che si presentarono un mille ma con una sola mazza, e la partita, per opera di forze oscure, si tramutò in una sbronza a base di birra.
 
E poi ancora un viaggio tra miti e leggende: se qualcuno afferma che il primo match realmente giocato è stato a San Paolo, dal passato affiorano imprendibili chiavi e cancelli difesi da orchi-custodi disumani.
 
Quando però pareva che la tranquillità fosse tornata nella mia serata, ecco che è comparso, più vero del vero, il fantasma del polo presente.
 
Con una strana bombetta gialla e cadendo da solo, di tanto in tanto, senza che nessuno lo sfiorasse, ha cominciato subito a polemizzare riguardo chi avesse fatto cosa, quello che bisogna fare e quello che assolutamente non va fatto. Alla fine però, ne ha convenuto pure lo spettro, conta che si faccia qualcosa, ora e sempre. Che le cose crescano, seguano la loro evoluzione e si trasformino. Na palla lunghissima insomma, ma nel puro spirito di RomaBikePolo: vecchi all’osteria che si incazzano. Nessuno dei due lasciava la presa su un discorso che diceva fondamentalmente le stesse cose, ripetute all’infinito. Ma non sarebbe così bello, se non ci fosse pure questo.
 
Ma poi, quando finalmente credevo che fosse arrivato il tempo di dormire, stremato dopo tutto quel ragionare, è arrivato il fantasma del polo futuro. Grosso e con la barba, assomigliava ad un pirata del XVII secolo; oppure a Valerio, vedete voi. Questo – meno male – ha detto solo una cosa: “Domani è giovedì….se gioca!”

32 Commenti

  1. 13/01/2010
    11:32

    Grande Matteo,  questa storia la racconterò ai miei figli per farli addormentare!!!!

    …e vissero tutti polisti e contenti.

     

    Dimenticavo, …auguri RBP!!!!

  2. quang
    13/01/2010
    11:40

    uno dei primi video di RBP girato da Barbara sotto al garage di via odorisi da gubbio, dove Santre prese la prima di una lunga serie di smazzolate!
    Purtroppo la scena non e’ stata contemplata nel montaggio ma e’ tutto documentato negli archivi :)

  3. rob
    13/01/2010
    11:50

    troppa gente è andata persa, lavezzo? di casa? bruner? dove staaaaaate????

  4. 13/01/2010
    11:51

    La mia prima smazzata risale al 12 Marzo 2009, ho anche un contributo video di quella serata.

    Mamma mia che pippe, ero veramente inchiodato!!!

    Figurateve che quella sera Sapo e Rob me sembravano forti, v’ho detto tutto!!!

  5. 13/01/2010
    12:10

    ammazza aho che palle che era…manco na bestemmia si ode

  6. 13/01/2010
    12:52

    AUGURI!!!

  7. SAPO
    13/01/2010
    13:05

    Io c’erooooooo!!!!
    e c’erano tante donne in quella prima abbirrazzata…poi il vostro gioco da bucanieri (o marco in quanto tale..non so..) le ha fatte fuggire!!!
    .
    AUGURI A TUTTI NOI…AD MAIORA
    .
    Che ve lo dico a fa..lo sapete cosa ci auguro per il 2010..:il campo\sede!
    ..mica pe altro…il sogno di tutta la mia vita è avere una spina sociale di quella bevanda bionda con la schiuma…la conoscete?

  8. quang
    13/01/2010
    13:07

    daje più bira pe’ tutti!!! domani si brinda :)
     
    grazie Tommy.. quando ci vieni a trovare?

  9. marco
    13/01/2010
    13:21

    aò io non l’ho mai viste tutte stè donne, a parte le relative fidanzate…
    e se proprio dovemo fare opera di memoria, io ne ho portate da solo (come spettatrici) almeno 4…
     

  10. SAPO
    13/01/2010
    14:25

    di una mi ricordo………………………………….
    ;-)

    cmq
    domani…serata speciale….chiamate chiunque vi ricordate abbia partecipato anche solo una volta…partirei dalla fotografia sotto al desanctis a spuntare…io contatto qualche reperto fossile…insomma mano anche agli sms e spendeteli du sordiiiiiiiiiii
    mauro veganesima (o com’è) – lavoro per giorgione credo..
    gibbo (Rob)
    ceci
    santre (voo ricordate..?)
    alex (pure co le stampelle)
    daniel
    bruner
    al lavezzo manderò minacce di morte
    debbo continuare??
    se semo capiti

  11. 13/01/2010
    14:32

    ma sei invece facessimo convergere tutti domenica in villa? va’ che è meglio eh, piuttosto che convincerli ad uscire il giovedì sera…

  12. SAPO
    13/01/2010
    14:40

    ci ho pensato ma qui ci hanno tutte le domeniche ipotecate…
    i pienoni li abbiamo fatti sempre di giovedì…
    sempre a sindacare!

  13. santre
    13/01/2010
    14:47

    Dai che se si parla di un evento così importante non posso mancare.
    Domani a San Lorenzo con il veleno!!!!!!!!!
     
    Ah Quang io l’unica mazzata che ho preso l’ho presa in faccia da te che agitavi la mazza come na squillo dei locali di schicchi agita il suo reggiseno PUNTO! Il resto forse lo hai solo immaginato nella tua mente bacata……….
     
     
    Auguri a BPR
     
    P.s. e pensare che quella magica sera alla piazetta di garbatella io non volevo nemmeno giocare! E’ vero Valè, consideravamo Sapo e Rob i più grandi del polo di roma ma Giacomo avevamo già capito che era solo chiacchiere e niente di più!

  14. marco
    13/01/2010
    15:01

    bella rigà daje famio domana e pure sabbato/domenica.
    io porto il Polosseum trophy così famio le foto, vestitevi carine.
    @rob ho quasi fatto la tua seconda mazza ,telescopica. Domani te la porto che la vediamo insieme per gli ultimi accorgimenti.
     

  15. SAPO
    13/01/2010
    15:12

    rob ed io eravamo gli eroi d’un polo puro e corretto nell’età dell’oro…oggi si gioca in un medioevo di scontri e tintinnar di mazze a guisa di spadoni…ma ci stiamo velocemente adeguando…
    dajedajedaje…fomento per domani e domenica…le allegrezze per il primo anno di RMB abbiano principio!

  16. quang
    13/01/2010
    15:19

    a Sa’ la mazzata te la sei presa perche’ me stavi dietro mentre cascavo.. era la mia prima partita e gia’ hai intuito bene le mie potenzialita’..  because I’m a performer!

  17. rob
    13/01/2010
    15:23

    vero io e sapo dei caravaggio dati in pasto a una combriccola di pollok

  18. 13/01/2010
    15:24

    Bellissimo Dickens rivisitato in un “PICCOLO PAZZO DELLA storia del bikepolo”. Piccolo ma interessante (pare che a Roma vi sia gente importante per l’Italia BPistica.
     
    Io sarei venuto (perchè non ci avete invitato noi BPisti italiani?) ma siete un p’o’ distanti, e allora mando il mio cuore.
     
    Un bacio (BPisticamente parlando).
     
    Amo Roma (palindromo casuale).

  19. valerio
    13/01/2010
    15:28

    @ Sapo e Rob: se il nostro gioco è troppo maschio per voi, cercatevi degli sfidanti che possano apprezzare il vostro giuoco fine e delicato

  20. marco
    13/01/2010
    15:30

    Io il polo l’ho vissuto da subito come clangore metallico e disarticolazione di ruote… L’imprinting fu una serata di grazia del buon Alex che nessuno di voi fighette  tranne Valerio, osava affrontare sul suo terreno, ossia la velocità e la prestanza fisica…
    A lui mi sono ispirato essendo il suo modo di giocare il più proficuo in assoluto, e il più difficile da arginare. E delle mie cadute non mi sono mai lamentato. Se tu Sapo hai nostalgia dell’eroica età dell’oro, accomodati: oggi nun piji na palla:)
    dajeeee  domani te sfonnnoooo
     

  21. SAPO
    13/01/2010
    15:33

    nono..ormai siamo stati corrotti…e io amo il tintinnar di spade!
    per darvi un’idea di ciò che mi avete fatto citerò un famoso barbaro…
    prima avrei parlato come il guerriero, ora no
    Generale: Abbiamo vinto di nuovo. Questo è bene. Ma qual è il meglio della vita?
    Guerriero: La steppa immensa, un veloce cavallo, falchi sul tuo polso e il vento che ti stordisce.
    Generale: No! … Conan, qual è il meglio della vita?
    Conan: Schiacciare i nemici, inseguirli mentre fuggono e ascoltare i lamenti delle femmine.
    Generale: Questo è bene.
    =)

  22. SAPO
    13/01/2010
    15:38

    Marco…ti reinvio al punto del caroestinto tosatti…e domani..terisfonnoooo!!!!

  23. marco
    13/01/2010
    15:44
  24. valerio
    13/01/2010
    15:47

    Daje daje me piace ‘sto fomento per domani.
    Io propongo Carbonari contro tutti!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  25. marco
    13/01/2010
    15:51

    Daaai, Valerio poi ammazziamo il giocoooooo, direi che ci tocca farli vincere almeno una partitella a ‘sti ragazzi, ogni tanto….

  26. SAPO
    13/01/2010
    15:56

    bahahahahah
    vacue parole! inoltre è il dio Mazza a decidere le compagini…o volete fare come Quang che giovedì scorso veniva platealmente smascherato mentre cercava di sofisticare il verdetto della divinità…?

  27. marco
    13/01/2010
    16:11

    cacarella Nunziatella?

  28. SAPO
    13/01/2010
    16:19

    yt ce l’ho oscurato…ma se hai citato spaceballs quasi quasi ti rivaluto…
     

  29. quang
    13/01/2010
    17:15

    youtube… gbypass
    per quel che riguarda l’altro giovedì mi stavo semplicemente allenando, poi il veleno e’ salito quando ho visto il poco impegno di marco per la superiorita’ dei membri della squadra. carbonari al completo contro tutti ancora non se po’ fa’, magari 2 carbonari vs 3 dei tutti si :)

  30. Gior
    14/01/2010
    03:01

    Madonna che paura..

  31. Gior
    13/01/2011
    01:33

    commento back in the days

  32. quang
    13/01/2011
    09:17

    le temps qui passe!!

Rispondi

Devi esse Registrato pe scrive un commento qua.

You can add images to your comment by clicking here.

Vedi un po' qua...


Fatal error: Call to undefined function related_posts() in /home/romabikepolo/romabikepolo.org/wp-content/themes/romabp/single.php on line 89