25 giugno
2015
Scritto da - il 25 giugno 2015 - 8 Commenti

defcolDomenica 5 Luglio Roma Bike Polo in collaborazione con altre associazioni sportive (She Wolves Roller Derby, Pincio Rollers, Mammuth hockey, St Charles Pattinaggio e  e il CSOA LaStrada) organizza una giornata di mobilitazione collettiva per ripulire la pista del Parco Brin, che giace in uno stato di prolungato abbandono. L’amato “Pincetto” teatro di grandi giornate di polo tra il 2011-2012,  all’epoca era così : Continua a leggere…

Tags: , ,
2 luglio
2015
Scritto da - il 2 luglio 2015 - Manco un commento

presenzesRBP.xlsx Eccoci al trimestruale redde rationem.

(Tasto destro – visualizza immagine ) per magnificare.

In arancio le sessioni a Marconi, in giallo Quadrato.
Notaresi: ben 4 sessioni <6 presenti
Iac si conferma in testa. Tra i dati più evidenti: Fabietto sopra Valerio e Rob su Sapo…
Ultimamente ripenso spesso a Valerio che nel non sospetto 2010 si domandava “Chissà se tra cinque anni esisterà ancora il polo o si estinguerà con i veci… secondo me è abbastanza al 50% la possibilità”

 

…di più, di più…

 

 

 

28 giugno
2015
Scritto da - il 28 giugno 2015 - 6 Commenti

foto 3 Il campo è stato rilavato anche mercoledì scorso.
Se oggi non ci fanno cadere sopra i pipindun e i panzerotti, e se lunedì arrivassimo, per dire, a quattro giocatori (considerando la lunga panchina di gangrene) se potrebbe puro giuocare.

In hop we trust

21 giugno
2015
Scritto da - il 21 giugno 2015 - 10 Commenti

Par che i tempi oscuri ed umorali sian arrivati. Il solstizio d’ estate segna la linea del fattibile come lama di mannaia ricorda al cittadino i confini di una vita retta e una di peccatore.

Dal punto piú alto del suo viaggio il grande Mitra scandisce il tempo.

Tutt’attorno a noi l’ urbe seguita con la sua peccaminosa e impune vita, ove il volgo disperso – certo piú d’altro – s’ aggira stanco,  alla natural sippur nobil ricerca di simposi freschi in grado di saziare l’ anima.

E’ questo un invito ordunque. Un ode alla festa del solstizio d’ estate.

Un bacco marsigliese giá si é fatto forte tra noi, a portar nuova linfa.

Che paganesimi e blasfemie riprendano vita nel Gymnasium Quadratorum !

 

 

 

 

17 giugno
2015
Scritto da - il 17 giugno 2015 - 15 Commenti

MArconi tu m’hai provocato e io…. polo!!!
DAJE de QUADRATICO come ai vecchi tempi, quando UAR non c’era…e forse se stava mejo
cicl,zibb,bir,slurp

Schermata 06-2457191 alle 09.40.11

 

11 giugno
2015
Scritto da - il 11 giugno 2015 - 5 Commenti

Con speciale dedica, semmai possa interessare, a chi non ha ancora la fortuna di seguire la telenovela Romabikepolo su WhatsApp.

Antefatto
Venerdì scorso 5 c’è stata una serata di Tango al Quadrato.
I Furbi Organizzatori, per ballare strascicato hanno irrorato un campo polisportivo di TALCO e in sostanza si sono disinteressati di ripristinare le condizioni del campo ante Talcum.

Prologo
Quando poi s’è fatto lunedì noi polo scimmiotti je semo calati al quadrato affamati et ordinati abbiamo spazzato e dato una veloce (40 min) sciacquata e asporto polveri/morchia tramite Tiraacqkua Flox®.
E poi abbiamo provato a “giocare al polo”.
…come pattinare sulla cera, senza poter frenare o piegare, o cadendo semplicemente perchè si accellera.
Botti, distorsioni, dolori , colpi di frusta, una merda.
Sapo ha detto“chiste nunn’è pool'”. infelice verità.
Io mi sono Incazzato, poi amareggiato e quindi scoraggiato.
Possibile che questo è l’unico campo che abbiamo???
Sinceramente… il punto più basso del quadrato. Continua a leggere…

8 giugno
2015
Scritto da - il 8 giugno 2015 - 12 Commenti

Chi ignorerà l’impercettibile cenno di saluto?
3143844-3969512460-79715

Tanto tempo fa, in Cina – si trattava all’incirca dell’anno 1003 – il sommo sacerdote del Clan del Loto Bianco Pai-mei stava camminando per strada, contemplando qualsiasi cosa un uomo dal potere infinito come Pai-mei potesse contemplare – il che è un bel modo per dire “chi lo sa?” – quando un monaco Shaolin apparve nella strada, diretto dalla parte opposta. Quando il monaco e il prete si incrociarono, Pai-mei in una pressoché inspiegabile dimostrazione di generosità, rivolse al monaco un impercettibile cenno di saluto: il cenno non fu ricambiato. Intenzione del monaco era forse quella di insultare Pai-mei? O forse non era egli riuscito a vedere il generoso gesto sociale? Le ragioni del monaco restano ignote. Ma sono note le conseguenze. Il mattino seguente, Pai-mei si presentò al tempio Shaolin e pretese che il sommo abate del tempio gli offrisse il suo collo da tagliare – per rimediare all’insulto. L’abate all’inizio cercò di consolare Pai-mei, ma ben presto si accorse che Pai-mei era inconsolabile. Così cominciò il massacro del tempio Shaolin e di tutti i 60 monaci che ospitava, per mano del Loto Bianco.

Pagina 1 di 16212345...102030...Ultima »
Resources